Tutte le statistiche sulla Svizzera su cellulare, gratis


Quanti sono gli impiegati in svizzera? Quanti i senza lavoro? Quanti alunni seguono la pubblica istruzione? Come va il mercato degli alberghi? E i referendum? Tutto in un click: da cellulare.

Neuchâtel – Tutta le statistiche sulla Svizzera direttamente sul cellulare. Informazioni fondamentali per l’imprenditore o l’economista, ma anche per il ricercatore, lo studente e la persona qualsiasi. Tutti gli incrementi nei vari settori finanziari, i dati sull’impiego, gli indici dei prezzi, l’istruzione, e moltissime altre informazioni a portata di click.

Questo l’obiettivo di Mobile.bfs.admin.ch, il nuovo sito della pubblica amministrazione svizzera sviluppato specificamente per telefoni cellulare e computer di piccole dimensioni. Grafica scarna, navigazione immediata, struttura semplicissima per un accesso immediato ai dati.

È un progetto dell’Ufficio federale di statistica (UST) per fornire ai cittadini svizzeri e stranieri informazioni sempre aggiornate sulla Svizzera, accessibili con facilità anche dagli apparecchi mobili.

I dati provengono direttamente dal portale di Statistica svizzera statistica.admin.ch, il sito madre sulla statistica pubblica elvetica. Il portale, con oltre 80’000 pagine in tedesco, francese, italiano e inglese offre gratuitamente dati in forma tabellare, testi esplicativi, grafici, banche dati e atlanti interattivi.

La nuova offerta per gli apparecchi mobili comprende una selezione essenziale di quest’offerta informativa. L’attuale prima versione pubblica tabelle con i dati e le serie temporali di circa quindici settori tematici e informazioni sui nuovi risultati in tedesco e francese.

I contenuti, poiché estratti automaticamente dal portale Statistica svizzera, sono sempre costantemente aggiornati. Nelle versioni successive il servizio è già previsto per fornire l’offerta in lingua italiana, oltre all’aggiunta di ulteriori temi, testi e grafici tematici.

Red. Tec.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *