Svizzera, nuove agevolazioni per l’energia verde


Nuove misure per semplificare l’installazione di sistemi fotovoltaici. Maggiore velocità nell’approvazione dei piani e minore burocrazia.

BERNA – La Svizzera punta sempre più sulle energie rinnovabili, e lo fa tagliando la burocrazia. In un comunicato odierno, infatti, l’ufficio federale dell’energia ha annunciato l’inizio di una indagine conoscitiva per semplificare il processo di installazione degli impianti a energia fotovoltaica.

Le nuove norme, che dovrebbero vedere la luce entro aprile/maggio di quest’anno, punteranno a una semplificazione della procedura di approvazione dei nuovi impianti, agevolando sia i cittadini richiedenti, sia le autorità. L’obiettivo è dare nuovo impulso alla realizzazione degli impianti verdi e semplificarne la diffusione a livello domestico.

Con le nuove norme, i piccoli impianti di produzione potranno essere costruiti senza l’approvazione da parte dell’Ispettorato federale degli impianti a corrente forte. L’obbligo di approvazione resterà in vigore solo per gli impianti con una potenza superiore a 30 kVA.

Tali musure andranno ad aggiungersi a quella già decisa riguardo l’esenzione dall’obbligo di autorizzazione edilizia (articolo 18a della legge sulla pianificazione del territorio).

La revisione delle norme punta inoltre ad accelerare l’approvazione dei piani per gli impianti con una potenza superiore 30kVA. In primis, definendo dettagliatamente l’iter da seguire, dando poi i termini entro cui gli uffici saranno tenuti a trattare le diverse fasi, fornendo criteri più flessibili e, infine, prevedendo possibili eccezioni all’obbligo di svolgere una procedura di approvazione dei piani durante i lavori di riparazione.

Redazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *